Menu

Come curare la propria barba con il giusto regolabarba

29 aprile 2019 0 Comment

Quando si decide di volersi sbarazzare delle proprie guance da bebè, troppo piene oppure magari troppo magre, e si desidera un tono più virile, un po’ vissuto, ovviamente la barba dovrà essere sistemata, dovrà essere fermato l’eventuale prurito generato dai peli sul viso.

Il regolabarba  Panasonic ER-GB70.

La barba dona una certa misteriosità, ma bisognerà regolarla, poterle darle un senso, poter tracciare una forma, uno stile e ovviamente si dovranno fare i conti con il rasoio per poter rifinire e creare il capolavoro che si ha in mente di realizzare.

L’importante sarà poter trovare il taglio maggiormente adatto alla propria forma del viso, delle mascelle, zigomi e tutto il resto. Ci si dovrà sentire un po’ come la modella di se stesso. Sfogliare riviste di moda e style da uomo, osservare gli altri ragazzi ed accorgersi di quanti hanno la barba, ciascuno a modo suo.

Se si dispone del perfetto regolabraba magari consigliato da un collega “latin lover”, come un Panasonic ER-GB70, avere un gioiello di tale genere in toilette pronto all’utilizzo sarà un po’ come poter avere il grande pennello di Picasso fra le mani senza dover vantare lo stesso talento del genio spagnolo. Il talento consisterà nel sapere quello che si vuole esattamente per, poi, impegnarsi a creare.

Il proprio rasoio avrà il meglio che un patito di barbe e barbette potresse desiderare, ovvero: un selettore rotante con ben 38 regolazioni di taglio, da 0,5 mm a 20 mm. Si potrà aggiustare la propria barba sbizzarrendosi con la precisione di un orologio svizzero e le lame in acciaio inox di un  professionale rasoio.

Quando si avrà intuito oppure scoperto il taglio ideale per se, si potrà disporre anche del trimmer per poter meglio definire i dettagli. Ci si potrà mettere tutto il tempo che si desidera, tale rasoio avrà un’ autonomia di  ben 50 minuti.

Se non si vuole una barba lunga,  ma corta e piena, ben delineata, che sembri disegnata su se stesso, prima di procedere con il taglio e la sua regolazione, si dovrà lavare il viso con acqua calda ad azione emolliente, pulire ed anche pettinare la barba per poterne facilitare l’operazione.

Come primo step si dovrà togliere il cosiddetto effetto cespuglio incolto, spostarti in ogni direzioni per poter catturare i peli ribelli. Rasare uniformemente con passate veloci su tutto il viso, questa sarà la parte più facile, bisognerà impostare il regolabarba ad una misura di taglio a metà via fra la lunghezza della barba ed il taglio che si vorrà ottenere. Altre informazioni su www.guidaregolabarba.it.

Tag:, , , , , ,